Domanda Servizio Civile 2013-2014

 

Progetto di servizio civile: “ARCHEOLOGIA, CULTURE E TRADIZIONI IN TERRA DI LAVORO”.
Settore: Patrimonio Artistico e Culturale.
Il Presidente della Pro Loco Vitulatina, in esecuzione del Decreto della Presidenza del Consiglio, dei Ministri –Ufficio nazionale per il servizio civile- 1° Bando dell’anno 2013, per la
selezione di N° 8146 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia ed all’estero, ai sensi della legge 6 marzo 2001, concorsi ed esami.
Rende noto
E’ indetta la selezione pubblica per n. 1 volontari da impiegare nel progetto di servizio civile: “ARCHEOLOGIA, CULTURE E TRADIZIONI IN TERRA DI LAVORO”. Area
tematica: “Patrimonio artistico e culturale”, nel rispetto delle seguenti modalità e condizioni.
Art.1
DURATA DEL PROGETTO E DEL SERVIZIO PRESSO L’ENTE
L’impiego di volontari nel progetto decorre dalla data che sarà stabilita dall’Ufficio Nazionale per il servizio civile.
La durata del servizio è di dodici mesi. Esso si articola su 30 ore settimanali, 6 giorni lavorativi, con flessibilità oraria.
Art. 2
TRATTAMENTO ECONOMICO
Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.
Il periodo di servizio civile prestato e’ riconosciuto utile, a richiesta dell’interessato, ai fini del diritto e della determinazione della misura dell’assicurazione generale
obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti, secondo il modello di copertura previdenziale figurativa riservato agli obiettori di coscienza in servizio civile obbligatorio.
Art. 3.
REQUISITI DI AMMISSIONE
Possono partecipare alla selezione tutti i cittadini italiani, ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, che alla data di scadenza del bando (o di
presentazione della domanda nell’arco temporale della durata del bando stesso) abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo anno di età (quindi 28
anni e 364 giorni)e che non abbiano mai prestato Servizio Civile volontario ai sensi della citata Legge 64/2001.
Gli aspiranti devono avere i seguenti requisiti:
 essere cittadini italiani (la cittadinanza straniera comporta l’esclusione);
 non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di
entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero
per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
 Essere in possesso di diploma di Maturità di Scuola Media Superiore o Diploma di Laurea.
 I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande, od alla data di presentazione della domanda
stessa e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
 Per l’attuazione del progetto sono graditi inoltre -Buona conoscenza della lingua inglese e francese – Utilizzo Personal Computer – Predisposizione al dialogo – disponibilità
ad operare fuori sede, conoscenza del progetto di servizio civile per il quale si è presentato domanda.
Non possono presentare domanda i giovani che:
a) già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza
prevista;
b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno
precedente di durata superiore a tre mesi.
Art. 4
OBIETTIVI E CONTENUTI
Il progetto si pone l’obiettivo di procedere ad una raccolta organica e sistematica della storia, delle tradizioni, dei costumi, del folklore e della gastronomia del comune di Vitulazio e
delle aree contermini, del turismo culturale e della partecipazione
Tale lavoro è finalizzato alla redazione finale di un “vademecum” (carta dei servizi) per il turista in supporto sia cartaceo che multimediale, in lingua italiana ed inglese. Il progetto è
collegato all’attività che la Pro Loco Vitulatina. da oltre dieci anni svolge per far conoscere ed apprezzare il peculiare patrimonio culturale, paesistico, folkloristico e gastronomico
locale. I progetti e le finalità sono consultabili sul sito www.serviziocivileunpli.net .
Art. 5
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente alla Pro Loco (o all’ente sede) Vitulatina, deve pervenire alla stessa associazione entro e non oltre le
ore 14,00 del 04 NOVEMBRE 2013. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.
La domanda (all.2) deve essere redatta in carta semplice ed in triplice copia di cui una firmata in originale e con penna blu, secondo il modello che può essere scaricato dal
sito Internet dell’Ufficio www.serviziocivile.it – sezione modulistica; dell’UNPLI www.serviziocivileunpli.net sezione selezioni/bando 2013 – ovvero ritirato presso la sede della Pro
Loco Vitulatina. nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 18:00, alle ore 19:00. Oppure per appuntamento contattando i numeri 3297627245, 3406756825.
La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
– redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso;
– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
– corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.
Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) – art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 – di cui è titolare l’interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione
richiesta in formato pdf;
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) a mano.
Alla domanda va allegata fotocopia di valido documento di identità personale in corso di validità e copia diploma di maturità, e contestualmente il modello (All. 3) relativo ai titoli,
completo di curriculum e titoli che si ritengono valutabili (si fa presente che saranno valutati i soli titoli presentati in copia conforme). Il detto modello (All.3) è anch’esso scaricabile
dai siti su indicati, ovvero ritirato presso la sede della Pro Loco Vitulatina, nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 18:00, alle ore 19:00.
Gli aspiranti volontari avranno cura di ritirare la ricevuta di consegna della domanda di partecipazione con il numero di protocollo.
Art. 6
DISPOSIZIONI FINALI E RINVIO
Per qualsiasi ulteriore spiegazione in merito, si fa rinvio alle disposizioni di cui al 1° Bando per la selezione di 8146 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia ed
all’estero, ai sensi della legge 6 marzo 2001, n. 64, consultando i siti web: www.serviziocivile.it ; oppure www.serviziocivileunpli.net ;
La presentazione della domanda di partecipazione è anche attestazione della conoscenza della data e del luogo di selezione. Nel caso di mancata indicazione sul
presente bando della data di selezione, al volontario è fatto obbligo di informarsi presso la sede (a partire dall’ultimo giorno utile per la presentazione della
domanda ovvero il 04/11/2013) riguardo data e luogo di selezione prefissati, che saranno in ogni caso inserite sul sito www.serviziocivileunpli.net a far data dal
5 NOVEMBRE 2013.
Vitulazio li 04/10/2013 Il Presidente della Pro Loco Vitulatina
Michele Buonocore

Leave a Reply