Evoluzione Demografica

Andamento demografico storico dei censimenti della popolazione di Vitulazio dal 1861 al 2011. Variazioni percentuali della popolazione, grafici e statistiche su dati ISTAT.

Il comune ha avuto in passato delle variazioni territoriali. I dati storici sono stati elaborati per renderli omogenei e confrontabili con la popolazione residente nei confini attuali.

Evoluzione Demografica

Evoluzione Demografica

I censimenti della popolazione italiana hanno avuto cadenza decennale a partire dal 1861 ad oggi, con l’eccezione del censimento del 1936 che si tenne dopo soli cinque anni per regio decreto n.1503/1930. Inoltre, non furono effettuati i censimenti del 1891 e del 1941 per difficoltà finanziarie il primo e per cause belliche il secondo.

Dati popolazione ai censimenti dal 1861 al 2011

Censimento Popolazione
residenti
Var % Note
num. anno data rilevamento
1861 31 dicembre 1.419 Il primo censimento della popolazione viene effettuato nell’anno dell’unità d’Italia.
1871 31 dicembre 1.539 +8,5% Come nel precedente censimento, l’unità di rilevazione basata sul concetto di “famiglia” non prevede la distinzione tra famiglie e convivenze.
1881 31 dicembre 2.025 +31,6% Viene adottato il metodo di rilevazione della popolazione residente, ne fanno parte i presenti con dimora abituale e gli assenti temporanei.
1901 10 febbraio 2.465 +21,7% La data di riferimento del censimento viene spostata a febbraio. Vengono introdotte schede individuali per ogni componente della famiglia.
1911 10 giugno 2.607 +5,8% Per la prima volta viene previsto il limite di età di 10 anni per rispondere alle domande sul lavoro.
1921 1 dicembre 2.441 -6,4% L’ultimo censimento gestito dai comuni gravati anche delle spese di rilevazione. In seguito le indagini statistiche verranno affidate all’Istat.
1931 21 aprile 2.786 +14,1% Per la prima volta i dati raccolti vengono elaborati con macchine perforatrici utilizzando due tabulatori Hollerith a schede.
1936 21 aprile 2.962 +6,3% Il primo ed unico censimento effettuato con periodicità quinquennale.
1951 4 novembre 3.356 +13,3% Il primo censimento della popolazione a cui è stato abbinato anche quello delle abitazioni.
10° 1961 15 ottobre 3.328 -0,8% Il questionario viene diviso in sezioni. Per la raccolta dei dati si utilizzano elaboratori di seconda generazione con l’applicazione del transistor e l’introduzione dei nastri magnetici.
11° 1971 24 ottobre 3.754 +12,8% Il primo censimento di rilevazione dei gruppi linguistici di Trieste e Bolzano con questionario tradotto anche in lingua tedesca.
12° 1981 25 ottobre 4.473 +19,2% Viene migliorata l’informazione statistica attraverso indagini pilota che testano l’affidabilità del questionario e l’attendibilità dei risultati.
13° 1991 20 ottobre 5.234 +17,0% Il questionario viene tradotto in sei lingue oltre all’italiano ed è corredato di un “foglio individuale per straniero non residente in Italia”.
14° 2001 21 ottobre 5.443 +4,0% Lo sviluppo della telematica consente l’attivazione del primo sito web dedicato al Censimento e la diffusione dei risultati online.
15° 2011 9 ottobre 7.020 +29,0% Il Censimento 2011 è il primo censimento online con i questionari compilati anche via web.

Popolazione per età, sesso e stato civile 2012

Il grafico in basso, detto Piramide delle Età, rappresenta la distribuzione della popolazione residente a Vitulazio per età, sesso e stato civile al 1° gennaio 2012.

La popolazione è riportata per classi quinquennali di età sull’asse Y, mentre sull’asse X sono riportati due grafici a barre a specchio con i maschi (a sinistra) e le femmine (a destra). I diversi colori evidenziano la distribuzione della popolazione per stato civile: celibi e nubili, coniugati, vedovi e divorziati.

grafico-eta-stato-civile-2012-vitulazio

In generale, la forma di questo tipo di grafico dipende dall’andamento demografico di una popolazione, con variazioni visibili in periodi di forte crescita demografica o di cali delle nascite per guerre o altri eventi.

In Italia ha avuto la forma simile ad una piramide fino agli anni ’60, cioè fino agli anni del boom demografico.

Distribuzione della popolazione 2012 – Vitulazio

Età Celibi
/Nubili
Coniugati
/e
Vedovi
/e
Divorziati
/e
Maschi Femmine Totale
% % %
0-4 426 0 0 0 210 49,3% 216 50,7% 426 6,1%
5-9 437 0 0 0 220 50,3% 217 49,7% 437 6,2%
10-14 420 0 0 0 201 47,9% 219 52,1% 420 6,0%
15-19 388 0 0 0 209 53,9% 179 46,1% 388 5,5%
20-24 436 21 0 0 254 55,6% 203 44,4% 457 6,5%
25-29 356 149 0 0 230 45,5% 275 54,5% 505 7,2%
30-34 219 368 0 5 318 53,7% 274 46,3% 592 8,5%
35-39 108 469 1 6 292 50,0% 292 50,0% 584 8,3%
40-44 58 482 4 5 251 45,7% 298 54,3% 549 7,8%
45-49 46 462 9 11 276 52,3% 252 47,7% 528 7,5%
50-54 44 352 21 13 208 48,4% 222 51,6% 430 6,1%
55-59 19 312 29 5 178 48,8% 187 51,2% 365 5,2%
60-64 12 287 33 2 156 46,7% 178 53,3% 334 4,8%
65-69 10 231 51 1 138 47,1% 155 52,9% 293 4,2%
70-74 7 168 70 4 107 43,0% 142 57,0% 249 3,6%
75-79 8 133 83 2 110 48,7% 116 51,3% 226 3,2%
80-84 5 72 58 1 62 45,6% 74 54,4% 136 1,9%
85-89 4 9 46 0 17 28,8% 42 71,2% 59 0,8%
90-94 2 4 12 0 8 44,4% 10 55,6% 18 0,3%
95-99 0 0 5 0 1 20,0% 4 80,0% 5 0,1%
100+ 0 0 1 0 0 0,0% 1 100,0% 1 0,0%
Totale 3.005 3.519 423 55 3.446 49,2% 3.556 50,8% 7.002

Cittadini stranieri Vitulazio

Popolazione straniera residente a Vitulazio al 1° gennaio 2011. Sono considerati cittadini stranieri le persone di cittadinanza non italiana aventi dimora abituale in Italia.

grafico-andamento-stranieri-2011-vitulazio

Distribuzione per area geografica di cittadinanza

Gli stranieri residenti a Vitulazio al 1° gennaio 2011 sono 258 e rappresentano il 3,7% della popolazione residente.

 grafico-tasso-stranieri-2011-vitulaziografico-stranieri-per-continenti-2011-vitulazio

La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Romania con il 26,0% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dall’Albania (15,5%) e dall’Ucraina (15,1%).

grafico-cittadinanza-stranieri-2011-vitulazio

Paesi di provenienza

Segue il dettaglio dei paesi di provenienza dei cittadini stranieri residenti divisi per continente di appartenenza ed ordinato per numero di residenti.

EUROPA Area Maschi Femmine Totale %
Romania Unione Europea 36 31 67 25,97%
Albania Europa centro orientale 26 14 40 15,50%
Ucraina Europa centro orientale 12 27 39 15,12%
Polonia Unione Europea 12 19 31 12,02%
Repubblica di Macedonia Europa centro orientale 3 3 6 2,33%
Federazione Russa Europa centro orientale 0 3 3 1,16%
Repubblica Moldova Europa centro orientale 2 0 2 0,78%
Germania Unione Europea 1 1 2 0,78%
Bielorussia Europa centro orientale 2 0 2 0,78%
Repubblica di Serbia Europa centro orientale 1 0 1 0,39%
Slovenia Unione Europea 0 1 1 0,39%
Paesi Bassi Unione Europea 0 1 1 0,39%
Bulgaria Unione Europea 0 1 1 0,39%
Totale Europa 95 101 196 75,97%
AFRICA Area Maschi Femmine Totale %
Marocco Africa settentrionale 10 5 15 5,81%
Tunisia Africa settentrionale 8 3 11 4,26%
Sierra Leone Africa occidentale 1 0 1 0,39%
Totale Africa 19 8 27 10,47%
ASIA Area Maschi Femmine Totale %
India Asia centro meridionale 10 1 11 4,26%
Repubblica Popolare Cinese Asia orientale 5 5 10 3,88%
Sri Lanka (ex Ceylon) Asia centro meridionale 1 0 1 0,39%
Totale Asia 16 6 22 8,53%
AMERICA Area Maschi Femmine Totale %
Brasile America centro meridionale 0 7 7 2,71%
Cuba America centro meridionale 0 3 3 1,16%
Stati Uniti d’America America settentrionale 0 1 1 0,39%
Repubblica Dominicana America centro meridionale 0 1 1 0,39%
Cile America centro meridionale 0 1 1 0,39%
Totale America 0 13 13 5,04%

Fonte informazioni: http://www.tuttitalia.it (statistiche demografiche)